Palazzo Reale – Musei Nazionali di Genova

mostre in corso: 1

La Collezione permanente

Palazzo Reale nasce come grande dimora patrizia edificata dai Balbi (che lo costruirono tra il 1643 e il 1650) e dai Durazzo (che lo ampliarono tra la fine del Seicento e l’inizio del secolo successivo). Diventa Palazzo Reale nel 1824, quando viene acquistato dai Savoia. Il palazzo è uno dei più vasti complessi architettonici sei-settecenteschi a Genova con saloni di rappresentanza completi di affreschi, stucchi, dipinti, sculture, arredi e suppellettili appartenuti alle famiglie nobili e reali che lo abitarono.

Le volte dei salotti e delle gallerie sono affrescate da alcuni dei nomi più importanti della decorazione barocca e rococò. Tra gli oltre cento dipinti esposti opere dei migliori artisti genovesi del Seicento insieme a capolavori di Anton Van Dyck, Tintoretto, Guercino, Luca Giordano, Ferdinand Voet e dei Bassano. La visita comprende l’atrio monumentale con stucchi settecenteschi, il cortile d’onore e l’appartamento nobile al secondo piano con scenografici ambienti di rappresentanza quali la Sala del Trono, il Salone da Ballo e la Galleria degli Specchi (attualmente chiusa per restauro).

dal mercoledì al sabato dalle 9 alle 19, prima domenica del mese dalle 13,30 alle 19
intero 10 €, ridotto 18-25 anni 2 €, under 18 gratuito (Palazzo Reale + Palazzo Spinola)

Mostre temporanee in corso e in programma

– 31 Mar 2023

Le Metamorfosi di Filippo Parodi

palazzorealegenova.beniculturali.it/filippo-parodi-le-metamorfosi/

Education

Educare al patrimonio: conoscere e imparare da protagonisti. Palazzo Reale conserva dipinti, affreschi, arredi e suppellettili che non solo raccontano l’evolversi dell’arte e del gusto, ma anche lo stile, la moda e la maniera del vivere in una grande dimora che nel ventesimo secolo divenne museo.

Il Servizio Educativo offre da tempo, diverse attività didattiche, visite guidate e laboratori, ideate per stimolare nei ragazzi lo spirito di osservazione e deduzione, per educare ed esercitare la capacità di guardare, di saper interpretare scoprendo la chiave di lettura di quello che si ha davanti.

L’ampia offerta si declina, a seconda del ciclo e del grado d’istruzione, nell’area storico-letteraria, storico-artistica e tecnico-artistica, con la possibilità di prevedere progetti ad hoc secondo i contenuti dei programmi di studio. Fanno parte delle iniziative proposte anche attività specifiche per famiglie, percorsi didattici di accessibilità culturale e incontri online in modalità sincrona. Per le classi l’ingresso a Palazzo Reale e l’attività didattica sono gratuite.