Museo Tattile Statale Omero

La Collezione permanente

Il Museo Tattile Statale Omero è un museo senza barriere che espone oltre 200 opere. Copie da calchi al vero di sculture dell’arte classica dialogano con modellini architettonici di famosi edifici, in un percorso che si sviluppa dall’antica Grecia al Neoclassicismo. Tra questi: la Venere di Milo e il modello del Partenone, la Lupa capitolina e il Pantheon, le formelle del campanile di Giotto e il plastico di Piazza dei Miracoli di Pisa. Numerosi sono i capolavori di Michelangelo che fanno da corollario al modello della Cattedrale di San Pietro.

La sezione dedicata all’arte contemporanea ospita solo sculture originali di autori italiani e internazionali dell’area figurativa e informale. Tra questi: Giorgio De Chirico, Pietro Consagra, Arturo Martini, Marino Marini, Arnoldo Pomodoro, Valeriano Trubbiani, Edgardo Mannucci, Francesco Messina, Giuliano Vangi, Girolamo Ciulla, Aron Demetz. Un altro spazio è dedicato al Design italiano con 32 oggetti dagli anni ’60 a oggi, menzionati o vincitori del Compasso d’Oro: dalla Moka Bialetti alla seduta Louis Ghost, dalla Vespa Piaggio alla macchina da scrivere Valentine.

 

da settembre a giugno, dal martedì al sabato dalle 16.00 alle 19.00, domenica e festivi dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16,00 alle 19.00, 1 Gennaio dalle 16,00 alle 19.00; luglio e agosto, dal martedì al sabato dalle 17.00 alle 20.00, domenica e 15 agosto 10,00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00
gratuito a eccezione della collezione Design (5 €), per prenotazioni visite whatsapp 335/5696985 e email prenotazioni@museoomero.it