Museo Reggia di Caserta

mostre in corso: 1

La Collezione permanente

Il Complesso monumentale Reggia di Caserta, voluto da Carlo di Borbone e progettato dall’architetto Luigi Vanvitelli, comprende il Palazzo Reale, il Parco Reale, il Bosco di San Silvestro e l’Acquedotto Carolino. La posa della prima pietra risale al 1752. Il Palazzo reale è una struttura monumentale che si innalza fuori terra per cinque piani. Il percorso museale degli Appartamenti Reali si raggiunge dallo Scalone Reale, invenzione dell’arte scenografica settecentesca. Le sale destinate alla famiglia reale vennero realizzate in più riprese e durante un intero secolo.

Il percorso è «contaminato» dalla presenza della collezione «Terrae Motus» di Lucio Amelio, con opere di artisti contemporanei come Josef Beuys, Andy Warhol, Keith Haring. Il Parco Reale si ispira ai giardini delle grandi residenze europee del tempo, fondendo la tradizione italiana del giardino rinascimentale con le soluzioni introdotte a Versailles. Internamente al parco fu realizzato da John Andrew Graefer un giardino all’inglese voluto dalla regina Maria Carolina d’Asburgo-Lorena, moglie di Ferdinando IV.

lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica, Appartamenti Reali dalle 8,30 alle 19,30, Parco e Giardino Inglese dalle 8,30 (chiusura varia in base alle stagioni verificare su sito), Teatro di Corte sabato e domenica dalle 10 alle 13
Appartamenti + Parco (inclusa mostra «Frammenti di Paradiso») intero 18 € (fino al 7 novembre, poi 14 €); solo Parco 9 €

Mostre temporanee in corso e in programma

– 07 Nov 2022

Frammenti di paradiso. Giardini nel tempo alla Reggia di Caserta

reggiadicaserta.cultura.gov.it/

Education

In relazione alla mostra «Frammenti di Paradiso. Giardini nel tempo alla Reggia di Caserta» sono proposti laboratori esperienziali per bambini e iniziative gratuite di gioco e apprendimento legate all’evento espositivo. Permettono ai bambini di avvicinarsi al tema del giardino e della sua storia nel corso dei secoli, attraverso il racconto e una successiva esperienza creativa e di gioco. Sono state prodotte inoltre con l’editore Sillabe (Livorno) piccole pubblicazioni dedicate.

Divertenti pieghevoli illustrati che, oltre a narrare ai bambini in forma di racconto i temi oggetto del laboratorio, sono base per le attività creative da realizzare presso la Reggia di Caserta e, in seguito, a casa. La Reggia di Caserta e Opera Laboratori hanno inoltre organizzato un calendario di iniziative di approfondimento gratuite con ciceroni d’eccezione per scoprire la mostra grazie alla disponibilità di un gruppo di esperti che accompagnano i visitatori nella conoscenza dell’esposizione.