Museo Archeologico Nazionale di Orvieto

La Collezione permanente

Le collezioni del MANOR raccolgono le testimonianze della città etrusca di Velzna, distrutta dai Romani nel 264 a.C. I reperti esposti provengono sia dal contesto urbano sia dai cimiteri extraurbani nonché dal Fanum Voltumnae, da identificarsi nel santuario di Campo della Fiera.  Di particolare rilievo i corredi funerari delle necropoli di Crocifisso del Tufo e di Porano. Dalla tomba del Guerriero del IV secolo a.C. proviene una splendida armatura in bronzo perfettamente conservata.

La tomba Golini I, con la rappresentazione delle attività di allestimento del banchetto funebre in onore di un membro dei Leinies, può considerarsi un unicum nella pittura etrusca per l’inedito risalto attribuito al lavoro servile. Nelle vetrine del museo sono esposti numerosi esemplari dell’arte vascolare attica a figure nere e a figure rosse del VI e V secolo a.C., nonché anfore etrusche la cui datazione giunge sino al III secolo a.C.

Da sottolineare infine la ricomposizione della facciata dell’imponente tempio urbano del Belvedere, con le lastre policrome di rivestimento e le mirabili sculture fittili frontonali.

da martedì a domenica dalle 8.30 alle19.30
intero 4 €, ridotto 2 €, gratuito (under 18), tutte le agevolazioni previste consultabili nel sito del MiC

Education

I progetti educativi proposti dal museo sono. «Manorpoli», il gioco del monopoli a tema museale (sopra i 6 anni). «Mercante in fiera etrusco», il tradizionale gioco delle feste a tema etrusco (per tutti).

«Alla ricerca della storia perduta», progetto di storytelling al museo da 3 a 6 anni. «Incontro con gli etruschi», caccia al tesoro fotografica (da 6 a 12 anni). «Alla scoperta delle collezioni del MANOR» attraverso le storie e le immagini dei miti dell’antichità (per tutti).

«Ispir-arte. Prova a perderti!» per trarre ispirazione dal passato e diventare gli artisti del futuro (attività per le scuole secondarie di I e II grado). «Connetti, prendi nota, sii attivo, impara!», un percorso alternativo alla scoperta delle collezioni del museo (per tutti).